Protocollo Covid-19 adottato dal Ministero della Salute brasiliano

Il Brasile ha adottato fin dal maggio 2020 un Protocollo medico di trattamento del Covid-19 che include l`uso di disolfato e fosfato di clorochina, nonché di solfato di idrossiclorichina e azitromicina, oltre che di altri farmaci (v. allegato). Tale Protocollo è stato adottato dal Ministero della Salute attraverso una Nota informativa diretta al Sistema Unico di Salute (SUS) nelle sue articolazioni territoriali diffuse capillarmente sul territorio brasiliano. Trattandosi di una raccomandazione e non di un obbligo, ai medici del SUS è stata lasciata autonomia circa l`applicazione di tale Protocollo, che successivamente è stato identificato a livello di opinione pubblica come “Kit Covid”.

La Nota informativa del 20 maggio 2020 è stata modificata nei successivi mesi di giugno e luglio, per includere anche pazienti in stato di gravidanza e minori di età, come pure due riferimenti tecnici, che comunque non hanno alterato la composizione base del trattamento raccomandato.

Il Ministro della Sanità brasiliano, Marcelo Queiroga ha affermato il 6/5/2021, di fronte alla Commissione Parlamentare di Inchiesta (CPI) sulla pandemia, installata dal Senato alla fine di Aprile che il suo Ministero stava elaborando un Protocollo medico contro il Covid-19 con il coinvolgimento del CONINTECH (Consiglio Nazionale per l`Innovazione Tecnologica) e della comunità accademica.

Fino all`inizio di Ottobre 2021, tuttavia, la proposta del Ministro Queiroga non si è concretizzata e quindi detta Nota informativa è ancora in vigore.

Opera inoltre in Brasile un Gruppo di medici, dentro e fuori del SUS, denominato “Médicos pela vida”che utilizza tale Protocollo e dispone anche di un sito web (www.medicospelavidacovid19.com.br) attraverso il quale presta servizi gratuiti all`utenza anche attraverso la Telemedicina. Tale gruppo, che ha pubblicato anche su detto sito nel Febbraio 2021 un Manifesto di sostegno alla sua azione, è presente in tutto il Brasile con circa 14 mila aderenti, secondo affermazioni di alcuni loro esponenti.

Mario Panaro

Coordinatore per Sud America e per America Latina con Juan C. Bertoglio

 

 

Nota Informativa 9 2020 Ministério Saúde