Il Movimento Ippocrate ribadisce “Le cure al Covid ci sono”

2 Febbraio 2021

Il Movimento Ippocrate si rallegra che finalmente la stampa nazionale, nella fattispecie la trasmissione di Rete 4 “Fuori dal Coro” andata in onda ieri sera, si sia accorta del tremendo lavoro che i medici di base, autorganizzati,  fanno spontaneamente da mesi: curare il covid e curarlo a casa.

Da quando il Movimento Ippocrate ha istituito il suo servizio gratuito e volontario “Assistenza 999” con cui è possibile chiedere consulenza e aiuto a medici volontari per sapere cosa fare nella cura del covid, il numero di persone che vi si rivolgono è aumentato esponenzialmente.

“Facciamo un appello urgente perché abbiamo bisogno di volontari per far fronte alle centinaia di richieste; medici ma anche persone che possano assicurare un servizio di segreteria” ha dichiarato il Dott. Antonio Palma, responsabile del servizio.

La nostra esperienza sul campo ci insegna che il covid si può e si deve curare tempestivamente e a casa, iniziando appena appaiono i primi sintomi; si devono mandare medici preparati a casa delle persone in modo che possano essere prontamente visitate, personalizzando le cure con l’utilizzo di farmaci già in commercio; quando le persone arrivano in ospedale può essere troppo tardi” ha ribadito il Dott. Palma che fin dalla prima ondata ha aderito al Movimento.

“Siamo professionisti medici aiutati da infermieri, biologi, psicologi, persone comuni che hanno a cuore la salute degli esseri umani; nati dall’emergenza covid vogliamo concretamente aiutare nel superarla per poi affrontare la cause di fondo che questa crisi ha messo in luce: lo stato del pianeta, i tagli alla sanità, la medicina preventiva, l’educazione” ha ricordato Mauro Rango fondatore del Movimento Ippocrate.

Chi vuole aiutare il Movimento Ippocrate nel servizio Assistenza 999 scriva a [email protected]

Print Friendly, PDF & Email